Microsoft Inspire 2021

Microsoft Inspire 2021: nuove opportunità in vista

Anche quest’anno è arrivato il momento di Microsoft Inspire, la conferenza annuale di Microsoft dedicata all’ecosistema dei partner. L’evento, giunto quest’anno alla diciottesima edizione, continua ad essere una esperienza globale che coinvolge partner da tutto il mondo anche se per il secondo anno, solo in forma virtuale.

La due giorni, comunque, è stata ricca di annunci e di novità per i partner e per i clienti che in tutto il mondo si affidano a Microsoft per continuare a crescere e lavorare in maniera più produttiva e flessibile.

Microsoft Inspire 2021

Ecco alcune delle novità che sono state annunciate in questi due giorni.

Windows 365

L’annuncio più importante è stato, senza dubbio, quello di Windows 365, un servizio cloud che offre alle aziende di tutte le dimensioni un nuovo modo di sperimentare Windows 10 o Windows 11. Windows 365 porta il sistema operativo sul cloud di Microsoft, trasferendo l’intera esperienza di Windows – app, dati e impostazioni – sui dispositivi personali o aziendali. Sicuro “by design” e progettato secondo il principio Zero Trust, Windows 365 protegge e memorizza le informazioni in cloud, e non sul dispositivo, fornendo un’esperienza sicura e produttiva per tutti i lavoratori, dai tirocinanti ai dipendenti, dagli sviluppatori software agli Industrial Designer. Windows 365 da vita a una nuova categoria di computer ibridi chiamata Cloud PC, che fa leva sia sulla potenza del cloud sia sulle capacità dei dispositivi per fornire un’esperienza Windows completa e personalizzata. L’annuncio rappresenta un’innovazione rivoluzionaria, che risponde alle esigenze delle organizzazioni di tutto il mondo alla ricerca dei modi migliori per facilitare i modelli di lavoro ibridi.

Con Windows 365, stiamo dando vita a una nuova categoria: il Cloud PC. Proprio come le applicazioni sono state portate in cloud con il modello SaaS, ora stiamo portando il sistema operativo sul cloud, fornendo alle organizzazioni una maggiore flessibilità e un modo sicuro per consentire ai propri collaboratori di essere più produttivi e connessi, indipendentemente dalla loro posizione geografica.

ha dichiarato Satya Nadella, Presidente e CEO di Microsoft.

Windows 365 aiuterà i datori di lavoro a risolvere quelle sfide che hanno dovuto affrontare già da prima dello scoppio della pandemia, offrendo ai dipendenti una maggiore flessibilità e la possibilità di lavorare da luoghi diversi, garantendo al contempo la sicurezza dei dati dell’organizzazione. I lavoratori stagionali potranno cambiare team senza dover affrontare i problemi logistici legati alla consegna di un nuovo hardware o alla messa in sicurezza dei dispositivi personali, permettendo alle organizzazioni di adattarsi con più efficienza e sicurezza ai periodi di lavoro più intensi. Inoltre, le aziende potranno facilmente garantire ai lavoratori specializzati in ruoli creativi, analitici, ingegneristici o scientifici una maggiore potenza di calcolo e un accesso sicuro alle applicazioni essenziali di cui hanno bisogno.

Dynamics365 e Microsoft Teams

Per Dynamics 365, invece, è stata annunciata una integrazione ancora più forte con Microsoft Teams. Microsoft Teams ha dimostrato quanto possa essere prezioso per le organizzazioni e ha lanciato un flusso costante di nuove funzionalità per riunire le persone virtualmente e consentire la collaborazione da qualsiasi luogo. I clienti di Microsoft Teams, avranno ora anche la possibilità di visualizzare e modificare i dati di Microsoft Dynamics 365 in Teams senza costi aggiuntivi, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno una licenza Dynamics 365. L’accesso gratuito ai dati fornisce flessibilità alle organizzazioni per determinare quando e come acquistare Dynamics 365. L’inclusione dell’accesso a Dynamics 365 eliminerà una barriera alla produttività all’interno del flusso di lavoro del cliente. Ora, qualsiasi dipendente con una licenza Teams può vedere i record di Dynamics 365 direttamente all’interno di Teams. Le autorizzazioni e le regole di accesso possono essere configurate per garantire che solo gli utenti appropriati possano accedere ai dati dei record dei clienti. I clienti che hanno bisogno di funzioni avanzate o di analisi possono acquistare Dynamics 365 per interagire ulteriormente con i dati.

Microsoft Cloud for Sustainability

È stato presentato Microsoft Cloud for Sustainability, la nuova offerta verticale pensata per aiutare le organizzazioni di ogni settore a ridurre il proprio impatto ambientale. Disponibile nel corso di quest’anno, Microsoft Cloud for Sustainability aiuterà Microsoft e i suoi clienti, in tutti i settori, a raggiungere i loro obiettivi di riduzione del carbonio e di sostenibilità e permetterà alle organizzazioni di registrare, segnalare e ridurre le loro emissioni nel loro percorso verso l’obiettivo delle emissioni-zero.
Questo nuovo cloud permetterà ai clienti di investire in pratiche sostenibili e di collaborare con esperti per accelerare il progresso verso i loro obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio e di sostenibilità. Questa nuova offerta riconosce la riduzione delle emissioni di carbonio come una delle sfide più urgenti che il pianeta deve affrontare e risponde alla domanda di investitori, clienti e legislatori per un maggiore impegno, responsabilità e misurazione degli sforzi di riduzione delle emissioni di carbonio nelle organizzazioni.

Microsoft Viva

C’è un’incredibile opportunità di integrazione dei partner con Microsoft Viva, che riunisce un’esperienza integrata dei dipendenti che combina comunicazioni, apprendimento, benessere e conoscenza direttamente nel flusso di lavoro. Sono state aggiunte nuove integrazioni con più di 20 partner. Attraverso queste integrazioni, i clienti potranno connettersi senza soluzione di continuità ai sistemi e agli strumenti che i loro dipendenti usano ogni giorno proprio nel flusso delle esperienze Viva.

 

Se vuoi scoprire nel dettaglio tutti gli annunci di Microsoft Inspire, visita il Book of News di Inspire 2021

Rivivi le emozioni del Keynote di Satya Nadella

Microsoft Build 2021

Scopri con Var Prime le ultime novità da Microsoft Build 21

Maggio è il mese di Microsoft Build, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori. Anche nell’edizione di quest’anno non sono mancati importanti annunci sulle novità di una vasta gamma di soluzioni, da Azure a Power Platform, passando per Microsoft 365 e Teams.

Ecco un elenco delle più importanti novità:

 

Se vuoi scoprire di più, visita il minisito dedicato all’evento o leggi il Book of News.

 

La blockchain secondo Var Group

Blockchain Takeover – un laboratorio per toccare con mano il valore della blockchain

La blockchain è un argomento di cui molti parlano, ma spesso resta un discorso teorico; già oggi, però, le aziende possono trarre vantaggi reali dall’utilizzo di questa tecnologia.

Un numero sempre maggiore di aziende ha deciso, infatti, di investire nella blockchain come modo sicuro e trasparente per tracciare in maniera digitale la proprietà di asset tra limiti di trust, reinventare processi aziendali condivisi e creare nuovi modelli per la collaborazione tra organizzazioni.

Ma come possiamo superare la teoria e sporcarci le mani con la blockchain?

La risposta a questa domanda è il webinar di Var Group del 5 maggio, un laboratorio pratico sulla piattaforma Cloudchamp durante il quale sarà possibile vedere come la blockchain può essere utilizzata per scopi diversi da quelli ormai noti delle criptovalute.

In questo percorso guidato dagli esperti di Var Group e Microsoft ci concentreremo sui vantaggi degli smart contract, analizzando ed esemplificando le logiche di processo integrate in questa tipologia di protocolli: potremo vedere come predisporre un ambiente Ethereum Microsoft e come scrivere, eseguire e verificare uno smart contract.

Agenda

11:00-13:00

  • Setup Ambiente Ethereum Microsoft
  • Smart Contract Introduzione
  • Un caso pratico di Smart Contract: La Clausola sul Prezzo
  • Scrittura dello Smart Contract
  • Deploy e Test
  • Blockchain & Tokenization – Azure Heroes

Speakers

 

Osservatori Digital Cloud 2021

Var Group e Intel sono sponsor dell’Osservatorio Cloud Transformation 2021.

L’Osservatorio Cloud Transformation, giunto all’undicesima edizione, intende creare e diffondere conoscenza che supporti le aziende nel cogliere le opportunità del Cloud, ormai vero abilitatore della trasformazione digitale.
Il Cloud si pone, oggi, come modello di fruizione delle tecnologie in grado di ridurre costi e time-to-market, rendendo l’Information Technology pronta a rispondere alle esigenze del business e ai rapidi cambiamenti del contesto esterno. In questo modo, le aziende sono in grado di sfruttare le opportunità degli ultimi trend emergenti, come il Machine Learning, gli Analytics e l’IoT, oltre che di gestire in maniera più Agile l’intero patrimonio IT. L’Osservatorio si pone l’obiettivo di analizzare gli strumenti tecnologici a disposizione e di comprendere i percorsi di adozione, le opportunità di innovazione e gli impatti sul sistema informativo e sulla gestione dell’IT, ad esempio nell’utilizzo di modalità di lavoro come Agile e DevOps. Tutto questo per rendersi il punto di riferimento culturale sul tema e favorire l’incontro e lo sviluppo di una community tra domanda e offerta di tecnologie.

La Ricerca 2021 sul Cloud in Italia

L’Osservatorio Cloud Transformation, all’interno della Ricerca 2021, si propone di:

  • Quantificare il mercato del Cloud in Italia e identificare i principali trend in atto;
  • Analizzare il ruolo del Cloud come abilitatore della trasformazione digitale e dei principali trend tecnologici innovativi, come gli Analytics, l’Internet of Things e l’Artificial Intelligence;
  • Comprendere i percorsi di adozione del Cloud in azienda e gli impatti di questo paradigma sul Sistema Informativo, con un focus particolare sulle strategie di Cloud Migration e sull’Hybrid e Multi Cloud;
  • Comprendere i modelli di Governance per l’Hybrid & Multi Cloud;
  • Analizzare lo stato di adozione di architetture Cloud Native nelle diverse applicazioni aziendali e le diverse strategie di evoluzione applicativa;
  • Comprendere la trasformazione delle modalità di lavoro verso Agile e DevOps e come queste si integrano in un framework di sviluppo applicativo sicuro;
  • Comprendere gli impatti del Cloud sul ruolo della Direzione IT e quali sono le nuove competenze richieste;
  • Analizzare lo stato di adozione del Cloud nelle PMI italiane;
  • Mappare l’infrastruttura di Data Center italiana, i principali player e i modelli d’offerta;
  • Analizzare lo stato attuale e i trend evolutivi del mercato dell’offerta Cloud, con particolare attenzione agli impatti che le nuove tecnologie, come l’Artificial Intelligence, stanno avendo sul loro modello di business;
  • Delineare l’evoluzione della filiera dell’offerta di soluzioni Cloud.

 

La Ricerca dell’Osservatorio Cloud Transformation si basa su un’analisi empirica che, attraverso survey e casi di studio, coinvolge ogni anno oltre 1000 aziende utenti, con la partecipazione di CIO di grandi imprese, Responsabili IT di piccole e medie imprese italiane e oltre 350 aziende operanti nel mercato dell’offerta Cloud.

Infine, la Ricerca si propone, attraverso studi mirati e un ciclo di workshop, di testare e consolidare framework e metodologie che permettono di supportare le aziende nel delicato processo di migrazione dei sistemi informativi in Cloud.

 

Scopri sono noi i più interessanti annunci da Ignite 2021, l’annuale conferenza di Microsoft dedicata a sviluppatori e professionisti IT.

Ecco alcuni tra i più interessanti annunci da Ignite 2021

Anche da Ignite 2021, l’annuale conferenza di Microsoft dedicata a sviluppatori e professionisti IT, sono arrivate interessanti e importanti novità per Dynamics 365, Power Platform, Industry Cloud e Microsoft 365.

Quest’anno, più di 100000 partecipanti hanno potuto sperimentare le ultime tecnologie e avere una anteprima di quello che sta per arrivare.

Dynamics 365

Partiamo con le novità per Dynamics 365 e dalle nuove funzionalità di integrazione tra Microsoft Teams e Dynamics 365 Sales, Field Service e Customer Service; strumenti di vendita digitale avanzati in Dynamics 365 Sales e la possibilità, per i professionisti del marketing, di impostare, promuovere e creare report sugli eventi ospitati su Microsoft Teams direttamente da Dynamics 365 Marketing.

Con l’anteprima pubblica ad aprile (per Nord America ed EMEA) verranno invece svelate novità per le funzionalità di orchestrazione in tempo reale in Dynamics 365 Marketing, ulteriori approfondimenti dai dati a livello di ecosistema in Dynamics 365 Customer Insights e funzionalità di sondaggio in tempo reale in Dynamics 365 Customer Voice.

Teams e Microsoft 365

Microsoft Teams Connect (che verrà rilasciato entro il 2021) è la novità che consente di condividere canali con chiunque, interno o esterno all’organizzazione. Il canale condiviso apparirà nel tenant di Teams principale dell’utente insieme ad altri team e canali, rendendo facile per tutti l’accesso dal proprio flusso di lavoro. Si può sfruttare la capacità di collaborazione in Teams per chat, incontri, collaborazione su app, condivisione e co-creazione di documenti in tempo reale.

Microsoft PowerPoint Live in Microsoft Teams, invece consentirà ai relatori di fornire presentazioni più coinvolgenti e di impatto. I relatori saranno in grado di condurre riunioni in modo più sicuro con note, diapositive, chat di riunioni e partecipanti, tutto in un’unica vista. Nel frattempo, i partecipanti potranno personalizzare la loro esperienza navigando privatamente nel contenuto o utilizzando lo screen reader per rendere i file accessibili.

La visualizzazione dinamica organizza in modo intelligente gli elementi della riunione per un’esperienza di visione ottimale. Man mano che le persone si uniscono, attivano il video, iniziano a parlare o iniziano a presentare in una riunione, Teams regola e personalizza automaticamente il layout.

Microsoft Mesh

Microsoft Ignite 2021 - Microsoft Mesh

Microsoft Ignite 2021 – Microsoft Mesh

Con Ignite 2021 ha debuttato Microsoft Mesh, forse il fiore all’occhiello dell’evento. Si tratta di una nuova piattaforma per la realtà mista che, come dice una nota di Microsoft, “permette alle persone di sentirsi vicine anche se si trovano in continenti diversi”.
Microsoft Mesh sarà integrata con Teams e con Dynamics 365.

Azure

Anche le novità di Azure sono interessanti e potenzialmente rivoluzionarie. Si parte con le disponibilità in preview della ricerca semantica e cognitiva, per poi passare alla tecnologia Azure Form Recognizer, che adesso fornisce una preview dei dati estratti e nuovi linguaggi, finendo con Azure Machine Learning, che aggiunge la preview delle capacità di machine learning su dati riservati.

 

Questi sono solo brevi estratti di alcune delle novità presentate.
Per scoprirle tutte in dettaglio, leggi il Book of News di Microsoft Ignite 2021.

Scopri con Var Prime le novità di Microsoft Inspire 2020, l'evento annuale dedicato all'ecosistema dei partner Microsoft.

Microsoft Inspire 2020: Azure, Dynamics 365 e Microsoft 365 per la ripresa

Anche nel 2020 Microsoft, per il diciassettesimo anno, ha chiamato a raccolta da tutto il mondo i suoi partner per Microsoft Inspire.

Quest’anno Microsoft Inspire, per la prima volta, si è svolto con un format esclusivamente digitale, un cambiamento che sottolinea i tempi in cui viviamo. È un esempio di come, anche in un contesto di perturbazioni diffuse, l’ecosistema dei partner Microsoft abbia continuato ad aiutare i clienti ad adattarsi a un ambiente in drastico cambiamento.

E quando si combina la potenza dell’offering Microsoft con l’innovazione dei partner, questo impatto assume un significato ancora maggiore:

Partner Network - Microsoft Inspire

Anche con il nuovo format digitale, Microsoft ha voluto presentare alcune novità per Azure, Dynamics 365 e Microsoft 365 che aiuteranno i partner a supportare le aziende di tutto il mondo nel proprio percorso di trasformazione digitale.

Durante le giornate di lavoro di Microsoft Inspire sono emerse quattro aree di grande interesse per partner e clienti Microsoft:

  • Aiutare i partner a supportare i propri clienti e a gestire il loro business in un ambiente lavorativo in evoluzione
  • Power Platform e Dynamics 365 a supporto del rientro in ufficio
  • Azure accompagna le aziende nel proprio viaggio verso il cloud
  • Nuove funzionalità di Microsoft 365 e Teams

Vediamo nel dettaglio le novità delle singole aree:

Aiutare i partner a supportare i propri clienti e a gestire il loro business in un ambiente lavorativo in evoluzione

  • Il supporto alla Multi-Factor Authentication e al Privileged Identity Management arriva in Azure Lighthouse, in risposta al feedback dei clienti
  • Il numero di playbook della serie Cloud Practice di Microsoft continua a espandersi con due nuovi testi: Microsoft Azure Center of Excellence, per aiutare i partner a rendere scalabile una practice basata su Azure, e App Innovation Practice Development, dedicato a come i partner possano far leva sulle tecnologie Microsoft per rispondere alla richiesta di applicazioni basate sul cloud.
  • Due nuovi servizi per Lenovo Managed Services sono progettati per aiutare le PMI a sfruttare al meglio le soluzioni Microsoft per la produttività, la sicurezza e la collaborazione.

Power Platform e Dynamics 365 a supporto del rientro in ufficio

  • Nuovi strumenti in Microsoft Power Platform: le funzionalità Location Readiness, Employee Health and Safety Management, Workplace Care Management e Location Management consentono alle aziende di far rientrare la propria forza lavoro in tutta sicurezza, monitorando costantemente le condizioni degli uffici e intervenendo tempestivamente
  • Alcune novità di Dynamics 365, come Customer Voice, Connected Store e Fraud Protection, aiutano i venditori e gli esercenti ad accelerare la propria digitalizzazione, a comprendere e a rispondere alle esigenze dei propri clienti e ad affrontare la fase di ripresa

Azure accompagna le aziende nel proprio viaggio verso il cloud

  • Azure Stack HCI, il nuovo portfolio di Microsoft per l’hybrid cloud, ora in preview pubblica, offre funzionalità ibride ai datacenter dei clienti, consentendo loro di capitalizzare le attuali competenze e gli investimenti in essere. Tra i partner che offrono già le soluzioni Azure Stack HCI, Dell EMC, HPE e Lenovo.
  • Le novità di Azure Migrate permettono di rispondere in brevissimo tempo ai cambiamenti, offrendo assessment più ricchi dei datacenter, abilitando la migrazione dei server e introducendo novità per le applicazioni di containerizzazione. Microsoft ha inoltre incluso il supporto per gli assessment di Azure VMware Solution.

Nuove funzionalità di Microsoft 365 e Teams

  • I partner avranno nuove opportunità per arricchire l’esperienza d’uso di Teams con applicazioni di terze parti e servizi che possono rendere i meeting più interattivi, coinvolgenti ed efficaci
  • Nuove funzionalità di Teams semplificano per i Firstline Worker l’accesso a informazioni e app e la collaborazione con i colleghi. La modalità Communities permette di accedere direttamente da Teams ad annunci, aggiornamenti, discussioni ed eventi di Yammer; la funzionalità Walkie Talkie, ora in preview pubblica, abilità le comunicazioni push-to-talk
  • Microsoft Endpoint Data Loss Prevention, in preview pubblica all’interno di Microsoft 365, aiuta i clienti a identificare e proteggere le informazioni sugli endpoint. Grazie alla sua integrazione con Windows 10, Microsoft Edge e le applicazioni Office, la nuova funzionalità può essere implementata velocemente. Inoltre, l’integrazione con i criteri DLC di Teams, Exchange e Sharepoint offre ai clienti le massime garanzie di compliance in tutta la suite Microsoft 365.
  • Alcune migliorie all’esperienza di Power Platform all’interno di Teams lo rendono un hub ancora più centrale per il lavoro in team e la gestione dei processi. Ad esempio, Microsoft Dataflex, un database relazionale integrato in Teams senza costi aggiuntivi, permette ai clienti di creare, implementare e gestire app e chatbot tramite Power Apps e Power Virtual Agent senza mai dover lasciare Teams.
  • Universal Print è una nuova soluzione di Microsoft 365 che semplifica e protegge l’esperienza di stampa per i clienti che stanno migrando al cloud.

 

Oltre agli annunci più legati al business, Microsoft ha anche ribadito il proprio impegno per raggiungere l’obiettivo di essere carbon negative entro il 2030 e di cancellare tutte le sue emissioni storiche entro il 2050.

Per tutte le sessioni e le news, visita l’Inspire 2020 book of news

Grazie per il lavoro che state facendo per servire i nostri clienti, le vostre comunità e il mondo

Satya Nadella, CEO Microsoft

Human Smart Company: dall'emergenza alla ripartenza. Partecipa al ciclo di eventi per scoprire come rendere la tua azienda a prova di futuro.

Human Smart Company – un ciclo di eventi per rendere la tua azienda a prova di futuro

​​Questo è il momento per cogliere nuove opportunità per vincere sfide importanti. Per sostenere le aziende in questo, mettiamo in campo le migliori tecnologie e tutte le soluzioni sviluppate in questi mesi.

Partecipa ai 3 eventi in streaming organizzati da Var Group e Digitalic: 3 eventi per fare un salto culturale e tecnologico.

 

9 giugno ore 15.30

L’impresa smart: la tua azienda, a prova di futuro. Idee, esperienze e tecnologie per ripartire ed innovare

​​​​“L’impresa Smart: la tua azienda, a prova di futuro” è l’esclusivo evento streaming creato da Var Group e Digitalic, con la partecipazione di Simone Rugiati, per condividere idee innovative, esperienze di successo e soluzioni tecnologiche davvero a prova di futuro. Dallo smart working alla digital transformation: gli esperti di Var Group e Simone Rugiati, chef e imprenditore di successo, affronteranno tutte le sfide e le opportunità che abbiamo davanti, come imprese e come Paese, per passare dall’emergenza alla ripresa e per fare un salto culturale e tecnologico verso il futuro. Per costruire, insieme, l’Italia di domani.​

 

25 giugno ore 15.30

AI per la sicurezza: tecnologie esponenziali per la Smart Company. Tendenze e novità nello scenario post pandemia

“AI per la sicurezza: tecnologie esponenziali per la Smart Company” è l’esclusivo evento streaming creato da Var Group e Digitalic, con la partecipazione di Simone Rugiati, per condividere idee innovative, esperienze di successo e soluzioni tecnologiche davvero a prova di futuro. L’intelligenza artificiale sta per cambiare profondamente le nostre vite. È l’innovazione più dirompente degli ultimi anni e può avere un valore essenziale per la nostra sicurezza sia digitale sia fisica, resa ancora più fragile dalla pandemia.
L’evento cercherà di spiegare come gli hacker stiano usando l’AI per minacciare persone e imprese e come, dall’altra parte, sia oggi il mezzo più efficace per difendersi.
Per ripartire davvero le aziende devono sfruttare ogni mezzo a disposizione e l’intelligenza artificiale può essere la soluzione. Cercheremo di spiegare in che modo l’AI può aiutare le aziende ad affrontare il futuro post Covid-19: dal controllo degli accessi, al monitoraggio dei flussi, all’analisi dei dati.

 

8 luglio ore 15.30

Produzione Italia: la nuova normalità. Idee, esperienze e tecnologie per ripartire ed innovare

​​​​“Produzione Italia: la nuova normalità del sistema produttivo italiano” è l’esclusivo evento streaming creato da Var Group e Digitalic, con la partecipazione di Simone Rugiati, per condividere idee innovative, esperienze di successo e soluzioni tecnologiche davvero a prova di futuro.
Forse sono proprio l’industria e il manifatturiero i comparti che è stato più profondamente colpito dall’emergenza Covid19, tanto che si prevede una diminuzione sostanziale del PIL per l’anno in corso. Il modo di produrre tradizionale ha dimostrato la sua fragilità e limitata flessibilità nel reagire a situazioni impreviste.
Solo la digitalizzazione industriale è in grado di portare i cambiamenti necessari per la ripartenza e rendere facile la trasformazione delle industrie manifatturiere.

 

Se vuoi vuole scoprire Azure, un insieme di servizi cloud in continua espansione, partecipa ai webinar Azure Cloud Essentials del 21 maggio e del 17 giugno.

Approfondisci la tua conoscenza del cloud Microsoft

Var Group, in collaborazione con Microsoft, propone una serie di webinar sul mondo del cloud. Se vuoi approfondire e consolidare le tue conoscenze del cloud Microsoft, non perdere i prossimi appuntamenti e scegli a che workshop iscriverti, a seconda delle tue conoscenze di Azure.

Livello 1 – Microsoft Discover: Azure Cloud Essentials

Il webinar Azure Cloud Essentials è dedicato a chi vuole scoprire Azure, un insieme di servizi cloud in continua espansione che ha l’obiettivo di supportare le aziende per aiutarle ad affrontare le sfide del mercato. Consente, infatti, di costruire, testare, implementare e gestire rapidamente infrastrutture e applicazioni ovunque.

Perché partecipare?
Per scoprire quali sono i reali vantaggi di portare la propria infrastruttura nel Cloud Azure:

  • Eliminare nuovi e continui investimenti sull’Hardware
  • Usufruire di risorse virtuali infinite
  • Garantire rapidità di risposta alle evoluzioni strategiche dell’impresa
  • Sicurezza e scalabilità a portata di mano

Agenda

  • Introduzione alla piattaforma Azure
  • Networking ibrido
  • Infrastruttura VM ibrida
  • Servizi evoluti per macchine virtuali

Scegli una data e iscriviti

 

 

 

Virgo al servizio del Luxury & Fashion. Come la tecnologia Blockchain potrà aiutare i brand nell’era del post COVID19.

29 aprile 2020
ore 11.00

Realizzata grazie al contributo di Temera, PwC, Luxochain e Var Group, eccellenze dell’innovazione tecnologica, per i settori lusso e fashion, Virgo è la prima soluzione integrata, sicura e trasparente per tracciare la catena di valore e certificare l’autenticità dei beni di lusso, dalla fase di acquisizione delle materie prime, alla produzione e vendita del bene, sino ai passaggi di proprietà sul second-hand market.

Anticipare i cambiamenti adattandosi ad un nuovo scenario. Questa è la sfida delle aziende del lusso.
In un mondo nuovo i consumatori porranno maggior attenzione alla sostenibilità delle filiere e all’autenticità dei prodotti.

Il consumo sarà consapevole, diverranno sempre più importanti valori come economia circolare, green, riciclo e sostenibilità etica, qualità di processo e di prodotto.
Aumenterà l’attenzione per il second-hand market e l’intero canale distributivo subirà uno spostamento verso l’e-commerce. In questo scenario è importante supportare la ripresa del business con innovativi sistemi dinamici per una programmazione ed uno sviluppo sostenibile.

Segui il virtual meeting Mercoledì 29 Aprile per sentire dai nostri esperti come possiamo supportare la ripresa del tuo business grazie a tecnologie prioritarie come la Blockchain, in grado di aumentare la fiducia del consumatore verso i brand, nel rispetto dei principi di trasparenza, sostenibilità etica e ambientale, e abilitate da misure di finanza e fiscalità agevolate.

Non mancare all’appuntamento con la ripresa del tuo business, iscriviti adesso!​

Speakers:

Stefano Spiniello – Associate Partner, Technology Consulting, PwC Italia:
Roberto Stefanelli – Blockchain Leader – Var Group SpA:
Arcangelo D’Onofrio – C.E.O. Temera Srl:
Davide Baldi – C.E.O. Luxochain SA:
Marco Frizzarin, Associate Partner, Government Incentives, PwC Italia.

 

ar Group è sponsor dell’ Osservatorio Cloud Transformation per creare e diffondere la conoscenza del Cloud, abilitatore della digital transformation.

Var Group è sponsor dell’ Osservatorio Cloud Transformation 2020 giunto alla decima edizione e che intende creare e diffondere conoscenza che supporti le aziende nel cogliere le opportunità del Cloud, ormai vero abilitatore della trasformazione digitale.

L’Osservatorio Cloud Transformation, all’interno della Ricerca 2020, si propone di: quantificare il mercato del Cloud in Italia e identificare i principali trend in atto analizzare il ruolo del Cloud come abilitatore della trasformazione digitale e dei principali trend tecnologici innovativi.

Comprendere i percorsi di adozione del Cloud in azienda comprendere la trasformazione delle modalità di lavoro verso Agile e DevOps e come queste si integrano in un framework di sviluppo applicativo sicuro analizzare lo stato di adozione del Cloud nelle PMI italiane.

Analizzare lo stato attuale e i trend evolutivi del mercato dell’offerta Cloud, con particolare attenzione agli impatti che le nuove tecnologie, come l’Artificial Intelligence, stanno avendo sul loro modello di business.

La Ricerca dell’Osservatorio Cloud Transformation si basa su un’analisi empirica che, attraverso survey e casi di studio, coinvolge ogni anno oltre 1000 aziende utenti, con la partecipazione di CIO di grandi imprese, Responsabili IT di piccole e medie imprese italiane e oltre 350 aziende operanti nel mercato dell’offerta Cloud.

Infine, la Ricerca si propone, attraverso studi mirati e un ciclo di workshop, di testare e consolidare framework e metodologie che permettono di supportare le aziende nel delicato processo di migrazione dei sistemi informativi in Cloud.

8 aprile 2020 | Cloud Talk “I trend emergenti per la filiera ICT nel 2020”

13 maggio 2020 | Cloud Summit “IT Agility e DevSecOps”

23 giugno 2020 | Cloud Talk “Filiera digitale 2020: startup e prime evidenze”

16 settembre 2020 | Cloud Summit “Lock in e Hybrid & Multi Cloud”

14 ottobre 2020 | Presentazione dei risultati della ricerca dell’Osservatorio Cloud Transformation

 

Compila il form per ricevere maggiori informazioni

Loading