Dal 13 al 17 luglio si è tenuta a Washington D.C. la WPC 2014, la Worldwide Partner Conference dedicata ai Partner Microsoft che rappresenta il principale momento di incontro annuale per sottolineare la strategia vincente di una relazione che conta 600.000 Partner in più di 190 paesi al mondo.

I temi affrontati sono stati Mobile, Cloud, Big Data, Social e sicurezza evidenziando i punti di forza di Microsoft rispetto alla concorrenza.

Tra questi è stata annunciata la nuova e più importante release di Microsoft Dynamics NAV, NAV 2015, anche chiamata “Crete”, che sarà caratterizzata da:

  • strumenti più efficaci di upgrade, che consentiranno di migliorare i processi di business delle piccole e medie aziende
  • aggiunta di efficienti dispositivi di supporto
  • forte integrazione con Office 365, Power Business Intelligence e Document Reporting.

Erik Tiden, Microsoft Dynamics NAV General Manager, ha sottolineato che i miglioramenti apportati a NAV 2015 permetteranno alla soluzione ERP di Microsoft di fare un salto di qualità.
Microsoft sarà in grado di aiutare le piccole e medie imprese nell’utilizzo del loro potenziale interno di big data. Attraverso Power BI, gli utenti potranno accedere a strumenti comuni come SharePoint, Excel da vari dispositivi mobile.

Alcune delle features principali:

  • Power Query: consentirà agli utenti di accedere ai dati attraverso fonti pubbliche
  • Power Pivot: contribuirà a migliorare Excel con l’aggiunta di indicatori di performance (KPI), gerarchie e interfacce utente che consentiranno di analizzare milioni di dati ad un ritmo più veloce
  • Power View: con un’interfaccia Excel user-friendly per una migliore comprensione
  • Power Map: consentirà agli utenti di integrare Excel con i dati geospaziali per creare mappe 3D

Inoltre NAV 2015 permetterà di creare report direttamente da Word e gli utenti potranno apportare modifiche più velocemente.