Articoli

Human Smart Company: dall'emergenza alla ripartenza. Partecipa al ciclo di eventi per scoprire come rendere la tua azienda a prova di futuro.

Human Smart Company – un ciclo di eventi per rendere la tua azienda a prova di futuro

​​Questo è il momento per cogliere nuove opportunità per vincere sfide importanti. Per sostenere le aziende in questo, mettiamo in campo le migliori tecnologie e tutte le soluzioni sviluppate in questi mesi.

Partecipa ai 3 eventi in streaming organizzati da Var Group e Digitalic: 3 eventi per fare un salto culturale e tecnologico.

 

9 giugno ore 15.30

L’impresa smart: la tua azienda, a prova di futuro. Idee, esperienze e tecnologie per ripartire ed innovare

​​​​“L’impresa Smart: la tua azienda, a prova di futuro” è l’esclusivo evento streaming creato da Var Group e Digitalic, con la partecipazione di Simone Rugiati, per condividere idee innovative, esperienze di successo e soluzioni tecnologiche davvero a prova di futuro. Dallo smart working alla digital transformation: gli esperti di Var Group e Simone Rugiati, chef e imprenditore di successo, affronteranno tutte le sfide e le opportunità che abbiamo davanti, come imprese e come Paese, per passare dall’emergenza alla ripresa e per fare un salto culturale e tecnologico verso il futuro. Per costruire, insieme, l’Italia di domani.​

 

25 giugno ore 15.30

AI per la sicurezza: tecnologie esponenziali per la Smart Company. Tendenze e novità nello scenario post pandemia

“AI per la sicurezza: tecnologie esponenziali per la Smart Company” è l’esclusivo evento streaming creato da Var Group e Digitalic, con la partecipazione di Simone Rugiati, per condividere idee innovative, esperienze di successo e soluzioni tecnologiche davvero a prova di futuro. L’intelligenza artificiale sta per cambiare profondamente le nostre vite. È l’innovazione più dirompente degli ultimi anni e può avere un valore essenziale per la nostra sicurezza sia digitale sia fisica, resa ancora più fragile dalla pandemia.
L’evento cercherà di spiegare come gli hacker stiano usando l’AI per minacciare persone e imprese e come, dall’altra parte, sia oggi il mezzo più efficace per difendersi.
Per ripartire davvero le aziende devono sfruttare ogni mezzo a disposizione e l’intelligenza artificiale può essere la soluzione. Cercheremo di spiegare in che modo l’AI può aiutare le aziende ad affrontare il futuro post Covid-19: dal controllo degli accessi, al monitoraggio dei flussi, all’analisi dei dati.

 

8 luglio ore 15.30

Produzione Italia: la nuova normalità. Idee, esperienze e tecnologie per ripartire ed innovare

​​​​“Produzione Italia: la nuova normalità del sistema produttivo italiano” è l’esclusivo evento streaming creato da Var Group e Digitalic, con la partecipazione di Simone Rugiati, per condividere idee innovative, esperienze di successo e soluzioni tecnologiche davvero a prova di futuro.
Forse sono proprio l’industria e il manifatturiero i comparti che è stato più profondamente colpito dall’emergenza Covid19, tanto che si prevede una diminuzione sostanziale del PIL per l’anno in corso. Il modo di produrre tradizionale ha dimostrato la sua fragilità e limitata flessibilità nel reagire a situazioni impreviste.
Solo la digitalizzazione industriale è in grado di portare i cambiamenti necessari per la ripartenza e rendere facile la trasformazione delle industrie manifatturiere.

 

Le aziende che hanno già intrapreso percorsi di digital trasformation rispondo meglio alle esigenze di periodi critici, come quello che stiamo vivendo.

Il percorso della Digital Transformation

Molte aziende erano pronte ad intraprendere un percorso di Digital Transformation, altre avevano già avviato questo viaggio, ma una buona parte del tessuto produttivo italiano non si era ancora attivato in tal senso e per questo motivo diverse realtà si sono trovate del tutto o in parte impreparate per la gestione un periodo critico come quello che abbiamo affrontato e stiamo affrontando in questi mesi.
Queste aziende si trovano, oggi, a dover accelerare per poter garantire la continuità aziendale.

A riprova della accelerazione, ci sono le parole di  Satya Nadella, Ceo di Microsoft, che nei giorni scorsi ha affermato

Abbiamo visto due anni di trasformazione digitale in due mesi. Dal teamwork e dall’apprendimento a distanza, alle vendite e al servizio clienti, alla critical cloud infrastructure e alla sicurezza, lavoriamo ogni giorno al fianco dei clienti per aiutarli ad adattarsi e rimanere aperti.

Lo Smart Working e gli eventi virtuali

Diverse realtà, fino a pochi mesi fa, non agevolavano lo smart working e in alcuni casi addirittura lo vietavano. Per molte attività, nei mesi scorsi, invece, lo smart working è stata l’unica modalità che ha permesso di continuare a lavorare.

Per giorni abbiamo visto immagini di riunioni online; le tecnologie digitali hanno consentito di proseguire le attività lavorative tra colleghi, tra clienti e fornitori, permettendo di continuare a lavorare quasi come se si fosse ancora in ufficio.

Con l’impossibilità di riunirsi, con gli spostamenti bloccati o ridotti al minimo, molte aziende hanno dovuto reindirizzare il loro budget sugli eventi virtuali. Anche in questo caso, le tecnologie digitali hanno permesso di organizzare webinar, live event e altre forme di eventi virtuali.

Il format digitale non è certo in grado di replicare tutte le peculiarità degli eventi in person, ma, a maggior ragione in un periodo come questo, ha degli indubbi punti di forza: audience più ampia, costi di organizzazione ridotti se non azzerati, fruibilità dei contenuti live o on demand.

Terminato questo periodo particolare e complesso, potremo capire se per le attività lavorative quotidiane e l’organizzazione degli eventi avremo una nuova normalità basata sulle tecnologie digitali, o se si tornerà alle vecchie abitudini.

Il cloud e la Digital Transformation

Il cloud è sicuramente una delle tecnologie abilitanti per la Digital Transformation. Senza il cloud durante l’emergenza sanitaria che stiamo ancora affrontando, le aziende non avrebbero potuto mettere a disposizione dei dipendenti molti strumenti fondamentali per il lavoro quotidiano. Senza il cloud, anche brevi distanze fisiche rappresenterebbero una sfida per la collaborazione tra colleghi.

La trasformazione digitale, oggi, è l’attuale parola d’ordine del business. Ma non tutti i percorsi di trasformazione digitale hanno successo. Nel 2018, secondo una ricerca di Harvard Business Review, il 70% dei fondi destinati a progetti di Digital Transformation sono andati sprecati quando le iniziative messe in opera non hanno raggiunto gli obiettivi prefissati.

Sebbene la maggior parte delle aziende comprenda l’importanza della trasformazione digitale, molte di esse sono sopraffatte dall’idea di dover rinnovare il loro intero modus operandi senza sapere come realizzare una trasformazione. Ma si rendono anche conto che se non facessero nulla, correrebbero il rischio di sparire o di vedere ridimensionate le loro quote di mercato.

L’obiettivo della Digital Transformation

L’obiettivo di una trasformazione digitale è quello di utilizzare la tecnologia per risolvere i problemi tradizionali, il che significa integrare la tecnologia in ogni area del business. Se fatta bene, la trasformazione digitale permette alle aziende di fornire ai clienti un valore senza precedenti.

La trasformazione digitale è un percorso che non ha mai veramente un termine; ma non bisogna spaventarsi, perché una vera trasformazione digitale consente a un’azienda di evolversi continuamente e di continuare ad adottare nuove soluzioni digitali.

Uno dei primi obiettivi della trasformazione digitale è quello di abbattere i silos interni per creare un’esperienza interna senza soluzione di continuità. Ogni area dell’azienda ha un ruolo da svolgere nella trasformazione digitale, e ognuna di esse ha un impatto sul cliente.
La trasformazione digitale non deve essere necessariamente travolgente. Non è elemento da spuntare da una lista, ma piuttosto una mentalità che diventa parte della cultura e dell’esperienza dell’organizzazione.

Quando un’azienda si avvicina a una trasformazione con questo in mente, crea una trasformazione molto più gestibile.

Affidarsi a un partner di valore ed esperienza, in particolar modo in periodi così particolari e complessi, aiuterà ad affrontare questo viaggio con più tranquillità e ti permetterà di evitare di investire tempo e denaro senza benefici per la tua azienda.

Var Prime e Var Group non si fermano e continueranno ad adottare lo smart working per sostenere il business di tante Imprese in tutta Italia.

Var Prime e Var Group non si fermano e continueranno a sostenere il business di tante Imprese in tutta Italia

Domenica 22 Marzo sono state emesse nuove e più restrittive misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid19.

La sicurezza delle persone che lavorano con noi è sempre stato il nostro principale pensiero. Fin dal primo caso di positività al virus in Italia, abbiamo adottato in modo progressivo lo smart working, rispondendo velocemente e con gli strumenti giusti al diffondersi della pandemia, mantenendo inalterati i nostri servizi e la nostra attività.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri definisce quali attività sono essenziali per il Paese e, di conseguenza, non devono essere chiuse.

Var Prime e Var Group sono tra queste attività essenziali e potranno così continuare a sostenere il business di tante Imprese in tutta Italia, ispirate dal senso di responsabilità sociale e proteggendo la salute di tutte le oltre 2000 persone che lavorano in Var Group.

Fin dalla prima ora di questa drammatica emergenza abbiamo attivato tutte le misure per garantire continuità operativa e supporto tecnico ai nostri clienti nel rispetto delle normative sempre più stringenti per il contenimento della pandemia.

In linea con quanto fatto finora, continueremo a adottare lo smart working in tutta Italia e manterremo operativi i servizi essenziali.

È un momento complesso e doloroso, e siamo certi che solo proteggendo la salute delle persone e garantendo tutti il supporto che siamo in grado di dare alle imprese italiane, potremo lottare insieme e uscire da questa emergenza.

 

Var Group sale al 100% di Var Prime che diventa il punto di riferimento di Var Group per i progetti di Digital Transformation per il made in Italy.

Var Prime diventa il punto di riferimento di Var Group per i progetti di Digital Transformation per il made in Italy

 

Empoli, 23 Dicembre 2019

Var Group, leader nei servizi e nelle soluzioni ICT per le imprese e parte del gruppo SeSa S.p.a, quotato nel segmento Star di Borsa Italiana, annuncia l’acquisizione del rimanente 49% di Var Prime, società della quale deteneva il 51%, e la creazione di un competence center interamente dedicato allo sviluppo di progetti di Digital Transformation, basati sulle tecnologie Microsoft. Il perfezionamento dell’operazione prevede inoltre un accordo di collaborazione della durata di dodici anni con il CEO e fondatore di Var Prime, Lorenzo Sala, figura apicale nello sviluppo futuro del centro di competenza.

Con questa operazione, Var Group completa la strategia iniziata nel 2016 e finalizzata a creare un centro di eccellenza che riunisce tutte le competenze del Gruppo legate all’offerta Microsoft. Oggi infatti Var Prime, società fondata nel 2004 e da sempre uno dei principali partner Microsoft, può contare su un team formato da circa 200 persone, frutto dell’integrazione dei gruppi di lavoro già presenti, con competenze che vanno dalla consulenza, alla progettazione, fino allo sviluppo di soluzioni basate su tecnologia Microsoft.

La strategia messa in campo negli ultimi tre anni ha permesso di raggiungere ottimi risultati, tanto che a luglio Var Group è stata premiata come “Italian Microsoft Country Partner of the Year”, per la sua capacità di sviluppare soluzioni innovative, di offrire servizi di alto livello e di dar vita a progetti che generano vantaggi concreti per le imprese.

Nell’anno passato la collaborazione tra Var Group e Microsoft ha toccato innumerevoli tematiche ed iniziative: dagli investimenti sulla piattaforma Cloud Azure, con la creazione di strutture ad hoc, fino al recente annuncio dedicato al cloud ibrido o “Hybrid Cloud Experience” (che mette in pista anche la partnership con HPE ed Equinix); dallo sviluppo di soluzioni per i più importanti settori del Made in Italy, fino alla creazione di un laboratorio R&D dedicato all’Intelligenza Artificiale e alle numerose Academy, per contribuire alla diffusione di competenze utili per cavalcare le potenzialità dell’AI; dall’Hackathon che ha coinvolto 43 giovani provenienti dagli atenei di Palermo, Napoli, Ancona, Bologna e Roma, fino all’impegno condiviso nell’iniziativa Ambizione Italia, con la presentazione dei progetti realizzati da Pupa, Alfagomma e Marchesi de’ Frescobaldi.
La roadmap per i prossimi tre anni è altrettanto ambiziosa ed ha come obiettivo favorire lo sviluppo di soluzioni e servizi, valorizzando l’integrazione dell’offerta Microsoft su tutti i suoi ambiti principali che prevedono 4 differenti mondi: Business App, ovvero applicazioni come gli ERP e il CRM che rappresentano il cuore dell’azienda, Modern Workplace, tutte le soluzioni di collaborazione e comunicazione che ottimizzano la produttività, la gestione dei dati e l’AI, e infine il Cloud Azure. La nuova organizzazione lavorerà per sostenere la competitività delle imprese grazie ad un’offerta sempre più integrata.

La convergenza delle differenti tecnologie di business e di produttività individuale, con le piattaforme di intelligenza artificiale e con l’offerta cloud, disegna un panorama di soluzioni sempre più articolato, nel quale il valore del system integrator non risiede più solamente nelle singole competenze di prodotto, ma nella sua capacità di combinarle in progettualità innovative

dichiara Lorenzo Sala, CEO di Var Prime.

Il nostro obiettivo è accompagnare le aziende italiane nel percorso di trasformazione digitale, creando competenze e team di lavoro in grado di rappresentare un punto di riferimento sul territorio e di guidare progetti d’innovazione a supporto della loro competitività

afferma Francesca Moriani, Amministratore Delegato di Var Group.

Gli investimenti fatti negli ultimi anni ci permettono di offrire progetti completi, che prendono spunto dall’offerta Microsoft, e una consulenza trasversale, grazie ad un team dedicato con una profonda conoscenza dei processi di business dei settori tipici del Made in Italy.

Per ulteriori informazioni
Communication & Media Relations Var Group
Sara Lazzeretti
Mail: s.lazzeretti@vargroup.it
Mob. 339 1705791

Ufficio stampa
Community Strategic Communications Advisers
var@communitygroup.it
Mob. 335 7357146

convention Var Group

Il 21 e 22 maggio presso il PalaCongressi di Riccione si è svolta la Convention Var Group che ha accompagnato i 1200 partecipanti in un viaggio attraverso la trasformazione digitale in atto con 2 sessioni plenarie, 8 sessioni tematiche, 57 relatori, un Experience Lab, 254 appuntamenti nell’area networking e la IV edizione dell’Hackathon Var Group.

In occasione della Convention Var Group è stata presentata la strategia Made in Italy 4.0, l’offerta che permette alle imprese dei più importanti settori italiani di cogliere le opportunità della Digital Transformation.

Giovanni Moriani, presidente di Var Group, in questa occasione ha ricordato che:

Sono passati esattamente dieci anni da quando abbiamo costituito Var Group, e venti da quando abbiamo organizzato un incontro come questo per dar vita a Computer Var, raccogliendo una comunità di persone tutta dedicata a questa missione: quella di far incontrare la tecnologia con la gestione a 360° – amministrativa, produttiva, commerciale e così via – della media impresa italiana, nel rispetto di tutte le sue specificità. All’interno di ciascuna azienda, ma anche tutt’intorno, s’è dovuto creare nel contempo una cultura diffusa, mettendo insieme chi si occupa di produzione con chi si occupa di commerciale e considerando le regole sottostanti ai loro legami per trasferire tutto questo nella tecnologia digitale.

Var Prime era presente alla Convention, per condividere con i propri clienti le storie di successo delle imprese italiane e parlare delle soluzioni per il settore Fashion.

Sono ora disponibili foto e video dell’evento:

e le presentazioni della Convention:

Forum Lunedì 21 maggio

Forum Martedì 22 maggio

Var Prime e Var Group ti aspettano a it4fashion

Var Prime e Var Group ti aspettano a IT4Fashion, l’evento in cui il mondo della moda incontra l’Information Technology.

Non perdere IT4Fashion 2018, l’appuntamento annuale, giunto alla sua VIII edizione, in cui fashion e tecnologia si confrontano sui temi della Digital Transformation nel campo della moda e del lusso.

La conferenza, sin dalla sua genesi, rappresenta un evento unico nel panorama italiano ed europeo, nel quale le aziende del fashion & luxury presentano le loro storie di successo nell’applicazione di soluzioni IT, e i principali system integrator ed esperti di settore propongono seminari e keynote su nuove tecnologie e soluzioni tecnologiche realizzate su misura per le imprese del settore.

Mercoledì 18 aprile alle ore 11.30, nella sala Calzaiuoli, Monnalisa, cliente Var Group e azienda leader nel settore Luxury Kid’s Wear, presenterà uno speech dal titolo “Retail ceremony: the customer experience of the future”: Andrea Mattesini, Retail and Digital Manager di Monnalisa, racconterà come l’azienda abbia implementato un modello omnichannel attraverso un’app sviluppata in collaborazione con Var Group.

Iscriviti subito e vieni a trovarci presso lo stand 22: potrai conoscere ed approfondire con noi l’offerta Var Group dedicata al mondo della moda.

Iscriviti

Ti segnaliamo che l’accesso all’evento è garantito solo previa registrazione online fino ad esaurimento posti; non saranno possibili registrazioni effettuate presso il desk durante i giorni dell’evento.

VAR GROUP E PORINI TI ASPETTANO ALL’EVENTO
“RESHAPING RETAIL AND THE CUSTOMER EXPERIENCE”

15 marzo 2018 – Microsoft House
Viale Pasubio 21, Milano

 

Var Group e Porini, in collaborazione con Microsoft, ti aspettano all’evento “Reshaping Retail and the Customer Experience“, una giornata dedicata alla Trasformazione Digitale e alle novità tecnologiche per il settore Retail che si terrà il 15 marzo presso la Microsoft House, in occasione della Microsoft Digital Week.

Nel mondo digitale di oggi, le nuove tecnologie e l’evoluzione del mercato e della società hanno trasformato completamente l’approccio al consumatore finale. Per avere successo, le imprese devono necessariamente ripensare il Customer Journery dei loro clienti, adottando nuovi sistemi di intelligence e interazione.

Roberto Stefanelli, Innovation Manager Var Group e Lorenzo Sala, Resp. Offerta Retail Var Group, saranno protagonisti alle ore 11.30 con uno speech dal titolo “Retail Liquido: unified commerce e customer experience of the future“, un momento in cui dopo aver vissuto un’esperienza di acquisto tradizionale potrai calarti in prima persona in una nuova shopping experience emotivamente coinvolgente per il tuo cliente.

RIVIVI L’EVENTO

 

Potrai anche partecipare a una delle nostre Digital eXperience Masterclass (dalle 12.00 alle 13:00 o dalle 16:00 alle 17.00), in cui racconteremo come creare nuove esperienze per i tuoi clienti, presenteremo testimonianze di aziende che hanno già realizzato progetti coinvolgenti e innovativi e ti faremo provare la 3D Retail Experience nel nostro corner dedicato alle applicazioni sviluppate per Microsoft HoloLens.

 

 

Vivi il futuro con Var Prime: partecipa a TecnoVar 2017, l'evento di Var Group che trasforma la magia dell'innovazione in opportunità di crescita per la tua impresa.

Vivi il futuro con Var Prime: partecipa a TecnoVar 2017, l’evento di Var Group che trasforma la magia dell’innovazione in opportunità di crescita per la tua impresa.

Var Prime ti aspetta all’annuale appuntamento di Var Group dedicato all’innovazione per le aziende. TecnoVar 2017 è l’evento che da più di vent’anni, toccando i temi fondamentali dell’innovazione, aiuta i manager e gli imprenditori a rendere più competitive le loro aziende.

Scopri le tappe e iscriviti:

Riccardo Luna, Direttore Responsabile dell’Agenzia Giornalistica italiana, presenterà nuove metodologie che le aziende possono adottare, le più evolute frontiere della tecnologia, demo di soluzioni futuristiche integrate con la gestione d’azienda, testimonianze di imprenditori che hanno scelto di rivedere i propri processi per competere meglio.

Agenda

Ore 14.30 Welcome Coffee

Ore 15.00

Francesca Moriani: Benvenuto

Riccardo Luna: Analisi sul contesto di mercato

Francesco Falaschi: Nuovi approcci e metodologie per le aziende

Riccardo Luna e Francesco Falaschi con:

  • Testimonianze di imprenditori che hanno sviluppato progetti innovativi
  • Demo live: collaborazione in ambienti virtuali, realtà aumentata, mass customization, video analisi, evoluzione della cyber security, trasformazione digitale, IoT, chatbox, SOC 4.0
  • Premiazione del contest Clienti “Digital Transformation Champion”
  • Conclusioni

Ore 17.30 Cocktail

Guarda il video e scopri perché non puoi mancare

Rigore e modernità, tradizione e slancio verso il futuro: Var Prime annuncia con orgoglio il lancio della nuova brand identity, sintesi della propria mission storica nel mercato Microsoft Dynamics che evolve in direzione della digital transformation insieme al colosso di Redmond e si fonde con il senso d’appartenenza a Var Group, la società leader in Italia nella distribuzione di soluzioni IT a valore per le imprese. Alla luce del contributo dato a un anno di grandi successi per SeSa, il big player italiano dell’information technology e società controllante di Var Group, e in vista dell’imminente annuncio di una nuova acquisizione che consolida la nostra presenza sul mercato come punto di riferimento nel panorama dei partner Microsoft, la nuova brand identity dimostra ancora una volta la nostra naturale vocazione all’innovazione e si pone come perfetta rappresentazione di un percorso di continua crescita ed evoluzione.

Il nuovo logo è costituito da un font istituzionale e rigoroso e da un simbolo che ci accomuna alla capogruppo e che per stile e colori esprime dinamicità e circolarità, e vuole evocare innovazione e tradizione, eccellenza e valore aggiunto.

Nuovo logo, stessa identità e missione: Digital Transformation & Microsoft Dynamics Excellence. Var Prime, a Var Group Company.

 

Mercoledì 28 Giugno
Crowne Plaza Verona Fiera
9.30 – 18.00

La trasformazione digitale delle aziende italiane e nuovi modelli di business.
Partecipa a Industria 4.0 Concretamente, l’evento organizzato da SMC per presentare un’ampia gamma di tecnologie finalizzate alla concreta realizzazione di Industria 4.0.

FlexNAV è Tech Partner dell’evento gratuito di SMC Industria 4.0 Concretamente, un business event innovativo in cui i partecipanti potranno toccare con mano le tecnologie intelligenti e conoscere le specializzazioni dei principali player del settore.

Vuoi partecipare? Scrivi a marketing@flexnav.it
Dalle 9 alle 12 partecipa alla SESSIONE PLENARIA

Dopo la registrazione e il welcome coffee, partecipa all’intervento del Prof. G. MiragliottaDirettore dell’Osservatorio Industria 4.0 del Politecnico di Milano e segui il Case Zoppas Industriescliente SMC, per scoprire come sta affrontando concretamente le sfide dell’Industria 4.0.

Dalle 12 alle 17 segui le SESSIONI PARALLELE

Potrai conoscere le tecnologie per l’Industria 4.0 e seguire i casi di successo, scegliendo tra 3 diversi percorsi:

  • Track 1 – Soluzioni Applicative Servizi
  • Track 2 – Progettazione e Prototipazione Prodotto
  • Track 3 – Automazione Fabbrica

Per tutta la giornata DESK ESPOSITIVI

Tech Partner ti aspettano al Winter Garden per approfondire le soluzioni più adatte al tuo business con incontri one to one.

Al termine della giornata verranno illustrate le agevolazioni fiscali per le aziende previste dal Piano Nazionale Industry 4.0.

CONSULTA L’AGENDA COMPLETA