Articoli

Scopri con Var Prime le novità di Microsoft Inspire 2020, l'evento annuale dedicato all'ecosistema dei partner Microsoft.

Microsoft Inspire 2020: Azure, Dynamics 365 e Microsoft 365 per la ripresa

 

Anche nel 2020 Microsoft, per il diciassettesimo anno, ha chiamato a raccolta da tutto il mondo i suoi partner per Microsoft Inspire.

Quest’anno Microsoft Inspire, per la prima volta, si è svolto con un format esclusivamente digitale, un cambiamento che sottolinea i tempi in cui viviamo. È un esempio di come, anche in un contesto di perturbazioni diffuse, l’ecosistema dei partner Microsoft abbia continuato ad aiutare i clienti ad adattarsi a un ambiente in drastico cambiamento.

E quando si combina la potenza dell’offering Microsoft con l’innovazione dei partner, questo impatto assume un significato ancora maggiore:

Partner Network - Microsoft Inspire

Anche con il nuovo format digitale, Microsoft ha voluto presentare alcune novità per Azure, Dynamics 365 e Microsoft 365 che aiuteranno i partner a supportare le aziende di tutto il mondo nel proprio percorso di trasformazione digitale.

Durante le giornate di lavoro di Microsoft Inspire sono emerse quattro aree di grande interesse per partner e clienti Microsoft:

  • Aiutare i partner a supportare i propri clienti e a gestire il loro business in un ambiente lavorativo in evoluzione
  • Power Platform e Dynamics 365 a supporto del rientro in ufficio
  • Azure accompagna le aziende nel proprio viaggio verso il cloud
  • Nuove funzionalità di Microsoft 365 e Teams

Vediamo nel dettaglio le novità delle singole aree:

Aiutare i partner a supportare i propri clienti e a gestire il loro business in un ambiente lavorativo in evoluzione

  • Il supporto alla Multi-Factor Authentication e al Privileged Identity Management arriva in Azure Lighthouse, in risposta al feedback dei clienti
  • Il numero di playbook della serie Cloud Practice di Microsoft continua a espandersi con due nuovi testi: Microsoft Azure Center of Excellence, per aiutare i partner a rendere scalabile una practice basata su Azure, e App Innovation Practice Development, dedicato a come i partner possano far leva sulle tecnologie Microsoft per rispondere alla richiesta di applicazioni basate sul cloud.
  • Due nuovi servizi per Lenovo Managed Services sono progettati per aiutare le PMI a sfruttare al meglio le soluzioni Microsoft per la produttività, la sicurezza e la collaborazione.

Power Platform e Dynamics 365 a supporto del rientro in ufficio

  • Nuovi strumenti in Microsoft Power Platform: le funzionalità Location Readiness, Employee Health and Safety Management, Workplace Care Management e Location Management consentono alle aziende di far rientrare la propria forza lavoro in tutta sicurezza, monitorando costantemente le condizioni degli uffici e intervenendo tempestivamente
  • Alcune novità di Dynamics 365, come Customer Voice, Connected Store e Fraud Protection, aiutano i venditori e gli esercenti ad accelerare la propria digitalizzazione, a comprendere e a rispondere alle esigenze dei propri clienti e ad affrontare la fase di ripresa

Azure accompagna le aziende nel proprio viaggio verso il cloud

  • Azure Stack HCI, il nuovo portfolio di Microsoft per l’hybrid cloud, ora in preview pubblica, offre funzionalità ibride ai datacenter dei clienti, consentendo loro di capitalizzare le attuali competenze e gli investimenti in essere. Tra i partner che offrono già le soluzioni Azure Stack HCI, Dell EMC, HPE e Lenovo.
  • Le novità di Azure Migrate permettono di rispondere in brevissimo tempo ai cambiamenti, offrendo assessment più ricchi dei datacenter, abilitando la migrazione dei server e introducendo novità per le applicazioni di containerizzazione. Microsoft ha inoltre incluso il supporto per gli assessment di Azure VMware Solution.

Nuove funzionalità di Microsoft 365 e Teams

  • I partner avranno nuove opportunità per arricchire l’esperienza d’uso di Teams con applicazioni di terze parti e servizi che possono rendere i meeting più interattivi, coinvolgenti ed efficaci
  • Nuove funzionalità di Teams semplificano per i Firstline Worker l’accesso a informazioni e app e la collaborazione con i colleghi. La modalità Communities permette di accedere direttamente da Teams ad annunci, aggiornamenti, discussioni ed eventi di Yammer; la funzionalità Walkie Talkie, ora in preview pubblica, abilità le comunicazioni push-to-talk
  • Microsoft Endpoint Data Loss Prevention, in preview pubblica all’interno di Microsoft 365, aiuta i clienti a identificare e proteggere le informazioni sugli endpoint. Grazie alla sua integrazione con Windows 10, Microsoft Edge e le applicazioni Office, la nuova funzionalità può essere implementata velocemente. Inoltre, l’integrazione con i criteri DLC di Teams, Exchange e Sharepoint offre ai clienti le massime garanzie di compliance in tutta la suite Microsoft 365.
  • Alcune migliorie all’esperienza di Power Platform all’interno di Teams lo rendono un hub ancora più centrale per il lavoro in team e la gestione dei processi. Ad esempio, Microsoft Dataflex, un database relazionale integrato in Teams senza costi aggiuntivi, permette ai clienti di creare, implementare e gestire app e chatbot tramite Power Apps e Power Virtual Agent senza mai dover lasciare Teams.
  • Universal Print è una nuova soluzione di Microsoft 365 che semplifica e protegge l’esperienza di stampa per i clienti che stanno migrando al cloud.

 

Oltre agli annunci più legati al business, Microsoft ha anche ribadito il proprio impegno per raggiungere l’obiettivo di essere carbon negative entro il 2030 e di cancellare tutte le sue emissioni storiche entro il 2050.

Per tutte le sessioni e le news, visita l’Inspire 2020 book of news

Grazie per il lavoro che state facendo per servire i nostri clienti, le vostre comunità e il mondo

Satya Nadella, CEO Microsoft

Microsoft Inspire 2019 – 14/18 luglio, Las Vegas, Nevada.

Si è da pochi giorni conclusa a Las Vegas, Microsoft Inspire 2019, l’annuale conferenza dedicata al mondo dei partner.

L’evento, come ogni anno, è stata l’occasione per fare il punto sulla strategia di Microsoft a supporto dell’ecosistema dei partner e per annunciare alcune novità sulle soluzioni Microsoft in grado di accompagnare le aziende nel proprio percorso di trasformazione digitale.

Microsoft Italia è in prima file in questa trasformazione e a conferma di questo impegno, quest’anno l’Italia è stata premiata, per la prima volta, come miglior country worldwide per Microsoft. Un traguardo di grande prestigio che conferma l’ottimo lavoro e la qualità degli investimenti fatti da Microsoft sull’ecosistema dei partner.

E proprio nel contesto italiano, Var Group è stata nominata Country Partner of the Year, un riconoscimento al lavoro svolto durante l’anno e alle competenze espresse.

Durante le giornate di lavoro, seguendo gli input di Satya Nadella, CEO Microsoft, sono emerse 6 aree di grande interesse per i partner e per i clienti Microsoft: Dynamics 365, Microsoft 365, Azure, Intelligent Edge, Power Platform e Mixed Reality.

Dynamics 365: oggi con Dynamics 365 sono coperte tutte le funzioni aziendali, dalle vendite alle operations, dall’area finance al supporto. Nell’ultimo anno, poi, è stata sviluppata l’integrazione dell’Intelligenza Artificiale in tutte le funzioni. Con le nuove funzionalità di AI è, per esempio, possibile prevedere la pipeline delle vendite o migliorare il servizio clienti.

Microsoft 365: Microsoft 365 continua la sua crescita nel mercato (è utilizzato dal 95% delle Fortune 500); questa diffusione sempre maggiore alimenta sempre più l’innovazione della suite. Windows 10 – e la sua adozione in azienda – è la crescita più rapida che si è verificata nell’ultimo anno grazie alla diffusione di dispositivi come Surface Go o Surface Hub. Oltre a Windows 10 cresce rapidamente anche Teams che, a soli due anni dal suo lancio, ha ora 13 milioni di utenti attivi ogni giorno e 19 milioni di utenti attivi settimanali.

Azure, il computer del mondo: Azure continua a crescere ed espandersi (è disponibile in 54 regioni); Microsoft ha rivelato il programma di migrazione ad Azure, che aiuterà i clienti ad accelerare il loro viaggio verso Azure e offrirà «consigli e strumenti proattivi per mitigare i rischi e affrontare i problemi comuni associati allo spostamento dei workload critici in cloud. Sulla cloud migration è stata posta particolare attenzione in virtù dell’end of support di prodotti storici come Windows Server 2008 e SQL Server 2008, su cui si stima lavori ancora il 60% della base installata Microsoft.

Intelligent Edge: Microsoft sta portando il cloud sulla rete distribuita dove serve prendere decisioni e potenza di calcolo, con coerenza nei modelli operativi, ovvero sicurezza di gestione e coerenza nell’ambiente di sviluppo e stack tecnologici.

Power Platform: durante il Key Note dell’evento, Satya Nadella ha rivelato che Microsoft si aspetta che nei prossimi 5 anni vengano realizzate 500 milioni di app. L’idea del ceo di Microsoft è quella di permettere ai partner di pensare a tutte le applicazioni all’interno di Microsoft 365 e Dynamics 365 come microservizi disponibili per qualsiasi sviluppatore PowerApp.

Mixed Reality: C’è una nuova opportunità commerciale che è pronta a sbocciare: il cloud associato alla mixed reality, che collega il processo aziendale e qualsiasi applicazione oltre i confini di ciò che è virtuale e ciò che è fisico. I visori HoloLens 2 in questo senso sono un’innovazione assoluta. Sono disponibili anche applicazioni direttamente in Dynamics 365: layout, guide, assistenza remota, visualizzatore di prodotti che sfruttano questo nuovo supporto di mixed reality.

Visita il canale YouTube di Microsoft per vedere i video delle sessioni e ascoltare dalla voce dei protagonisti i risultati, le storie di successo e i piani di Microsoft.

 

 

Var Group annuncia di aver vinto il premio come “Microsoft Country Partner of the Year” per l’Italia conferito ufficialmente a Las Vegas durante l’evento internazionale Microsoft Inspire.

 

7 giugno 2019

Var Group si è aggiudicata questo importate riconoscimento, fra tutti i top partner Microsoft, per la sua superiorità nello sviluppo di soluzioni innovative, basate sulla tecnologia Microsoft.

“È stato un anno fantastico: siamo riusciti, con grande impegno e passione, a far crescere il nostro team e le nostre competenze”
 dichiara Francesca Moriani, AD Var Group. “Sono felice che sia stato riconosciuto il lavoro dei 200 professionisti che compongono la nostra divisione Microsoft e la loro capacità di sviluppare e integrare conoscenze altamente specializzate in ogni area dell’offerta. Negli anni, abbiamo creato un’importante sinergia con il team Microsoft e, insieme, abbiamo dato vita ad una proposta che sostiene la competitività delle aziende con soluzioni estremamente innovative. Sono certa che questi risultati ci consentiranno di cogliere nuovi e più ambiziosi traguardi anche nei prossimi anni”.

I vincitori sono stati scelti tra più di 2900 candidati provenienti da 115 paesi in tutto il mondo. Var Group è stata premiata per la sua capacità di fornire soluzioni e servizi di altissimo livello, per i risultati ottenuti nel mercato italiano e per la sua capacità di sviluppare progetti che portano vantaggi concreti alle imprese.

“Siamo onorati di riconoscere Var Group come Microsoft Country Partner of the Year per l’Italia”  dichiara Gavriella Schuster, Corporate Vice President One Commercial Partner, Microsoft Corp. “Var Group si è distinta come partner esemplare, dimostrando innovazione e una competenza unica nel supportare la crescita delle aziende”.

Leggi il comunicato Var Group

Leggi la news Microsoft