Articoli

Var Engage entra a far parte di Var Prime

Var Prime annuncia il rafforzamento e il consolidamento delle competenze in ambito modern workplace con tecnologia Microsoft Office 365 e delle expertise customer engagement su Dynamics 365  presenti in Var Group, grazie all’acquisizione del 100% di Var Engage

Come preannunciato attraverso il comunicato stampa diffuso da Var Group il 23 dicembre 2019, con questa operazione prosegue e si rafforza il percorso di strutturazione di un competence center Var Group interamente dedicato allo sviluppo di progetti di innovazione tecnologica e trasformazione digitale al servizio delle e imprese italiane basati su tecnologia Microsoft.

Var Prime, società fondata nel 2004 e da sempre uno dei principali partner Microsoft, può così contare su un team di circa 200 persone, frutto dell’integrazione dei gruppi di lavoro già presenti, con competenze che vanno dalla consulenza di processo, alla progettazione e sviluppo e alla gestione del change management e dell’adoption di soluzioni basate su tecnologia Microsoft.

Per i prossimi tre anni la road map di Var Prime è ambiziosa ed ha come obiettivo lo sviluppo di soluzioni e servizi, valorizzando l’integrazione dell’offerta Microsoft su tutti i suoi ambiti principali e sostenendo la competitività delle imprese grazie ad un’offerta sempre più integrata.

Microsoft ha annunciato che entro fine anno sarà disponibile il nuovo offering SaaS (Software as a Service), chiamato Project Madeira. Si tratta del primo ERP offerto da Microsoft interamente in versione Cloud, su piattaforma Azure. La vera, grande, novità è l’integrazione con Microsoft Office, in particolare Outlook, sia utilizzando la versione Cloud (O365) che la versione desktop.

Durante una breve demo di Madeira, Microsoft ha mostrato come su creare un preventivo e rispondere ad un prospect in meno di un minuto partendo da una email in Outlook . I contatti possono anche essere creati facilmente all’interno di Outlook. L’interazione con i fornitori può essere gestita visualizzando la “Storia del Fornitore” nella finestra di Madeira all’interno di Outlook. Inoltre, dato che Madeira è “contact sensitive”, quando si inserisce l’email di una persona già presente in Madeira, le informazioni associate a quell’email emergeranno in Outlook.

Si tratta di un punto di svolta per la produttività. Non bisogna più registrarsi in due sistemi, passare da Outlook all’ERP per concludere il proprio lavoro. I processi aziendali possono essere interamente completati in Outlook. Le operazioni più sofisticate saranno completate nel web client.

Microsoft sta offrendo accesso libero a Madeira prima che sia disponibile per l’acquisto per avere feedback da incorporare nella soluzione prima del rilascio. È possibile importare i vostri dati aziendali per poterlo vedere in azione!

Di seguito maggiori dettagli:

  • Project Madeira è esclusivamente una soluzione SaaS – Tutte le altre soluzioni Dynamics ERP hanno ancora un posto nell’ecosistema di Microsoft (non tutti sono pronti a passare a una soluzione cloud per la gestione aziendale). Questa è una product line separata.
  • Microsoft ha già sviluppato strumenti di migrazione dei dati per Excel e QuickBooks.
  • La funzionalità comprende più GL/AP/AR (maggiori dettagli verranno comunicati in prossimità della data di rilascio).
  • Project Madeira sarà reso globalmente disponibile nella seconda metà del 2016.
  • Il mercato di riferimento per Madeira sono le aziende con 10-99 utenti, anche se Madeira sarà scalabile in modo da coprire le esigenze di un mercato poco coperto da parte dei fornitori ERP.
  • Madeira sarà venduto attraverso i Microsoft Cloud Service Partners (CSPs) .
  • Le estensioni saranno realizzate dai partner, certificate e rese disponibili su Marketplace.
  • I prezzi e le licenze saranno resi disponibili in prossimità della data di rilascio.

Questa è una grande opportunità per chiunque voglia migrare da Excel, QuickBooks, o da un sistema di contabilità locale per provare in anteprima Madeira e fornire un feedback a Microsoft prima del rilascio del prodotto.

Dal 5 al 7 ottobre a Mannheim, in Germania, si è svolta Directions EMEA 2015 – Connected InNAVation, l’evento annuale in cui la community europea dei partner Microsoft Dynamics si riunisce per condividere idee e novità.

Focus di questo incontro è stato Microsoft Dynamics NAV 2016, la nuova release della soluzione dedicata alle piccole e medie imprese ​che sarà migliorata grazie alle importanti novità annunciate:

  • ​​Integrazione completa e nativa con Microsoft Dynamics CRM Online, per svolgere attività di marketing, vendita e customer service in modo intuitivo e ottimizzato, attraverso la connessione immediata tra sistemi e la raccolta dei dati in un’unica sorgente;
  • ​Integrazione completa e nativa con Microsoft Azure e Office 365;
  • Integrazione completa con Microsoft Power BI, per accedere automaticamente alle performance di business della propria azienda, attraverso l’elaborazione e l’analisi di dati sempre aggiornati e condivisi in cloud;
  • Introduzione di un client con interfaccia specifica per il mobile, flessibile e veloce, che sfrutta il design dei sistemi operativi Windows, iOS e Android mantenendo comunque le peculiarità di Dynamics NAV;
  • Nuova gestione dei workflow, basata sullo standard Business Process Modeler (BPM) che permette di supportare i processi di business, automatizzando i flussi aziendali​.

NTT parteciperà quest’anno come sponsor alla SharePoint & Office Conference che si terrà il 27 e 28 maggio a Milano, presso l’Enterprise Hotel.

I due giorni di incontro rappresentano l’appuntamento per tutti gli specialisti che lavorano con Microsoft SharePoint, Microsoft Office e Microsoft Office 365.

La conferenza, giunta alla sesta edizione, sarà particolarmente focalizzata sulle versioni 2013 dei prodotti e sulle novità attese nel 2014.

Portfolio