Articoli

Var Group annuncia i nuovi dati di bilancio: fatturato di 396 Milioni di Euro al 30 aprile 2020 e una crescita del 15,6% rispetto all'anno precedente.

Var Group annuncia i nuovi dati di bilancio e lancia l’osservatorio sulla digitalizzazione insieme a doDigital, per monitorare le esigenze e aspettative delle aziende italiane

Empoli, 16 luglio 2020 – Var Group, operatore di riferimento in Italia nel settore dei servizi e delle soluzioni ICT per le imprese, parte del gruppo SeSa S.p.a, quotato sul segmento Star di Borsa Italiana, chiude il bilancio al 30 aprile 2020 con una crescita del 15,6% rispetto all’anno precedente e un fatturato di 396 milioni di euro al 30 aprile 2020.

Si tratta di un obiettivo importante, raggiunto in un anno estremamente doloroso per tutti noi; un risultato eccezionale conseguito grazie all’impegno straordinario di tutto il team Var Group composto oggi, dopo le ultime acquisizioni, da oltre 2500 collaboratori, presenti in 23 sedi in Italia e 6 tra Germania, Romania, Spagna e Cina.

Var Group ha inoltre fatto crescere le competenze negli ambiti più strategici per la digitalizzazione delle aziende quali quelli legati alla trasformazione dei processi di collaborazione, alla sicurezza, alla analisi e gestione dei dati, alla gestione e automazione dei processi aziendali e alla consulenza legata alla Customer Experience e all’industria 4.0.

Ed è proprio dal mese di aprile fino ad oggi, che sono state chiuse 6 importanti operazioni di acquisizione e integrazione di nuove competenze nel gruppo. Nel dettaglio sono stati perfezionati gli accordi con: zero12, società con competenze Cloud e Big Data; Infolog, attiva nello sviluppo di soluzioni software per la logistica e gestionali Erp; Analytics Network e SPS, società con competenze in ambito cognitive e data analytics; Ditech, specializzata nella gestione dei sistemi informativi di logistica, supply chain e store management e partner digitale di riferimento del Gruppo Conad; infine la recentissima sinergia con Addfor, che ha dato vita a Var Theia, società che sviluppa progetti di Intelligenza Artificiale per il Made in Italy.

In considerazione degli sforzi profusi dalle persone del Gruppo, e del particolare contesto economico, i membri del board aziendale hanno ritenuto importante dare un segnale, e rinunciare alla distribuzione dei dividendi. In parallelo è stata incrementata la formazione continua del personale, in aggiunta ad un piano articolato di welfare a supporto del benessere dei dipendenti: oltre all’asilo e alla mensa aziendale, e ai già presenti buoni per la spesa, carburante, formazione, libri scolastici e centri estivi, sono stati integrati contributi per le spese di baby sitting e per l’acquisto di strumenti informatici a supporto della didattica a distanza. È stata attivata un’assicurazione sanitaria per il rischio Covid-19 per l’intero anno, e la possibilità di continuare ad usufruire dello smart working, per i dipendenti che ne fanno richiesta.

Siamo riusciti a crescere anche in questo anno così difficile e doloroso per tutti. Devo ringraziare le persone di Var Group per aver lavorato sempre con slancio e straordinaria dedizione, per aver raggiunto questo obiettivo e per non aver fatto mancare mai il supporto digitale alle imprese del Made in Italy. Ora gli imprenditori hanno una grande voglia di ripartire e innovare: noi siamo già pronti a sostenerli grazie alle nuove competenze e agli investimenti fatti negli ultimi mesi.

Dichiara Francesca Moriani CEO di Var Group

L’osservatorio: ascoltare il mercato

Oltre agli investimenti fatti in nuove competenze, Var Group ha intrapreso un importante progetto di analisi delle esigenze delle aziende, perché l’innovazione è sempre necessariamente accompagnata dall’ascolto. In collaborazione con doDigital, società specializzata nella consulenza e nella digitalizzazione delle imprese, ha dato vita ad un’attività di ricerca, finalizzata a rilevare l’attuale priorità di innovazione in oltre 300 PMI italiane. Un’attività fondamentale per capire come le potenzialità delle tecnologie emergenti digitali possano portare valore al business aziendale. I primi risultati saranno resi noti alla fine di settembre.

Non ci siamo mai fermati e siamo riusciti a crescere anche in un anno così difficile per tutti noi. Per questo devo ringraziare le persone di Var Group, per aver lavorato sempre con slancio e straordinaria dedizione, per aver raggiunto questo obiettivo e per non aver fatto mancare mai il supporto digitale alle imprese del Made in Italy. Ora gli imprenditori hanno una grande voglia di ripartire e innovare: noi siamo già pronti a sostenerli grazie alle nuove competenze e agli investimenti fatti negli ultimi mesi

Dichiara Francesca Moriani CEO Var Group

Scarica il comunicato

Per ulteriori informazioni
Communication & Media Relations Var Group
Sara Lazzeretti
Mail: s.lazzeretti@vargroup.it
Mob. 3391705791

Ufficio stampa Community Strategic Communications Advisers
var@communitygroup.it
Mob. 335.7357146

SeSa, società controllante di Var Group, comunica l’approvazione del Progetto di Bilancio di Esercizio e Consolidato al 30 aprile 2017, con risultati in crescita grazie allo sviluppo delle aree a valore aggiunto del mercato italiano dell’IT.

SeSa, società controllante di Var Group, comunica l’approvazione del Progetto di Bilancio di Esercizio e Consolidato al 30 aprile 2017, con risultati in crescita grazie allo sviluppo delle aree a valore aggiunto del mercato italiano dell’IT.

Empoli (FI), 14 luglio 2017

Il Consiglio di Amministrazione di Sesa S.p.A., operatore di riferimento in Italia nel Settore delle soluzioni di Information Technology (“IT”) a valore aggiunto per il segmento business, in data odierna ha esaminato ed approvato il progetto di bilancio di esercizio e consolidato per il periodo annuale chiuso al 30 aprile 2017, redatto secondo i principi contabili UE-IFRS e posto a confronto con i risultati al 30 aprile 2016.

I risultati consolidati di Gruppo al 30 aprile 2017 evidenziano un miglioramento dei principali indicatori economici e finanziari, ottenuto in una fase di profonda trasformazione del mercato grazie alla crescente focalizzazione nelle aree di business a valore aggiunto dell’Information Technology (“IT”).

L’esercizio al 30 aprile 2017 si chiude con un Totale Ricavi e Altri Proventi consolidati pari a Euro 1.271,5 milioni, in crescita del 3,4% rispetto ad Euro 1.229,6 milioni al 30 aprile 2016, ottenuta grazie alla positiva performance di entrambi i principali Settori di attività del Gruppo. Il Settore Value Added Distribution (VAD) attraverso la controllata totalitaria Computer Gross Italia S.p.A. ed il Settore Software e System Integration (VAR) attraverso la controllata totalitaria Var Group S.p.A. hanno registrato una crescita rispettivamente pari al 1,9% ed al 6,4% rispetto al precedente esercizio. In particolare l’incremento dei ricavi del Settore VAR è stato generato dallo sviluppo delle aree di affari Managed and Security Services, Digital Solutions e ERP & Vertical cui hanno contribuito per circa Euro 7,3 milioni le acquisizioni societarie effettuate nell’esercizio in esame (Var Prime S.r.l., Yarix e Globo Informatica S.r.l.) nonché l’integrazione delle società acquisite nel primo semestre del precedente anno fiscale (Apra S.p.A., Sailing S.r.l. e BMS S.p.A.). Tali risultati hanno consentito di consolidare la posizione competitiva del Gruppo Sesa, rafforzando da un lato la leadership italiana nel mercato della distribuzione a valore di IT e dall’altro l’attività di System Integration di servizi, software e tecnologie innovative per i segmenti SME ed Enterprise.

Leggi il comunicato